• Museo della Vita Contadina
    in Romagna
    Orari del Museo per l'anno 2014:Apertura in qualsiasi giorno su richiesta chiamando il numero: 349-7881929
  • Settore dei Favolari Fiabe di Romagna
  • Una panoramica della nuova esposizione
  • Storia dell’Associazione La Grama
  • Il centro della casa contadina
  • Una vita al telaioD'inverno al tepore delle stalle si filava. Ogni donna aveva la propria rocca e il proprio fuso. Le filatrici si classificavano in quattro categorie: le principianti filavano il comento, le iniziate filavano la stoparina, le esperte filavano il legoro e le provette, le nonne, filavano il fiore.
Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Tessitura

Se nel museo attrezzi, oggetti e fotografie si offrono silenziosi e inerti al visitatore che non sempre ne conosce l'antico uso, pur utili nella loro staticità espositiva a mantenere memoria della loro remota esistenza, del loro esser stati necessari alla dura vita quotidiana di un tempo, nel laboratorio gli arnesi riprendono vita, nonostante siano logori o consumati, riparati o zoppi... e così come gli anziani si animano nel ricordare la loro gioventù, anche questi vecchi strumenti sembrano riacquistare valore e dignità offrendo di nuovo dopo tanto tempo il proprio servizio.

E le tessitrici proseguono nel tempo l'operosità dei nostri vecchi, mettendoci la loro passione personale: non manca la fatica di conciliare impegni e tempo libero, ma ripaga tutto la soddisfazione di vedere come dalle mani si sviluppa un intreccio prodigioso di fili che danno vita talora a piccole opere d'arte.
Ordito e trama compiono sempre la loro magia e ciò che non esisteva si realizza poco alla volta al ritmico battere del telaio allora come oggi